• MARINARA

    free_download

    La marcia Marinara è una marcia brillante rappresentante il profumo dei sapori marinari del paesaggio tirrenico.

  • MILAZZO

    free_download

  • -20%
    80,00 64,00 Iva Inclusa

    MOON

    80,00 64,00 Iva Inclusa
  • -20%
    80,00 64,00 Iva Inclusa

    MOUNTAINS

    80,00 64,00 Iva Inclusa

    Mountains

    La composizione Mountains, nasce dalla passione per la musica descrittiva e da film. Il brano, vuol trasportare l’ascoltatore in luoghi dove la natura è rimasta intatta così per come è stata creata, le “Montagne”. La descrizione si basa su momenti della giornata,vissuti della montagne stesse, come l’alba del primo mattino, il tramonto, il perturbamento e la quiete dopo la tempesta. La vita quotidiana è stata fonte d’ispirazione per la composizione di questo brano, infatti le montagne, possono essere associate alle persone, che devono esser forti e pronte ad affrontare la vita “nel giusto”, così per come si presenta e le difficoltà scompariranno lasciando solo un brutto ricordo.

  • -20%
    37,50 30,00 Iva Inclusa

    NINUZZO Marcia Brillante

    37,50 30,00 Iva Inclusa
  • -20%
    100,00 80,00 Iva Inclusa

    NORVEGIAN DANCE n° 1

    100,00 80,00 Iva Inclusa

     

     

  • -20%
    52,50 42,00 Iva Inclusa

    OMAGGIO A MAHLER

    52,50 42,00 Iva Inclusa

    Omaggio a Mahler

    La marcia funebre  Omaggio a Mahler, come da titolo,  è una composizione dedicata al grande compositore Austriaco Gustav Mahler. Il brano prende spunto da alcuni incisi della V sinfonia.

     

  • -20%
    37,50 30,00 Iva Inclusa

    PASQUALINO BIRICHINO Marcia Brillante

    37,50 30,00 Iva Inclusa
  • -20%
    52,50 42,00 Iva Inclusa

    PIETRA PREZIOSA

    52,50 42,00 Iva Inclusa
     Pietra PreziosaLa Marcia sinfonica è dedicata ad Agata, il cui nome appunto derivante dal greco Agathé, significa pietra ornamentale.

     

  • -20%
    100,00 80,00 Iva Inclusa

    POLKA ITALIENNE

    100,00 80,00 Iva Inclusa

     

     

  • -20%
    100,00 80,00 Iva Inclusa

    RIMMEL

    100,00 80,00 Iva Inclusa
  • -20%
    52,50 42,00 Iva Inclusa

    SANTA CECILIA

    52,50 42,00 Iva Inclusa

     Santa CeciliaLa marcia Sinfonica  è stata la prima composizione ideata dal compositore e dedicata in primo luogo alla protettrice della musica “S.Cecilia” e  in secondo luogo al corpo bandistico di Villafranca da cui ne prende il nome.

  • -20%
    52,50 42,00 Iva Inclusa

    SICILIAN FOLK SONG Marciabile su canti popolari

    52,50 42,00 Iva Inclusa

    Questa fantasia marciabile è composta sui canti popolari di: Ciuri Ciuri / Sicilia Isula d’Oru / Vitti na Crozza.

  • -20%
    80,00 64,00 Iva Inclusa

    SPRING

    80,00 64,00 Iva Inclusa
  • -20%
    90,00 72,00 Iva Inclusa

    THE LEGEND OF EL DORADO

    90,00 72,00 Iva Inclusa

    La composizione per Orchestra Fiati e Coro a 4 voci, THE LEGEND of “El Dorado”, è stata ispirata dalla più grande leggenda della storia, riguardo la misteriosa città d’oro. Nel 1534 giunse nel porto di Siviglia in Spagna una nave carica d’oro che suscitò stupore in tutta Europa: si trattava del trasferimento di un ingente bottino di guerra – circa 10 tonnellate d’oro e 70 tonnellate d’argento – che il conquistador Francisco Pizarro aveva in parte saccheggiato e in parte estorto alla popolazione del Perú come prezzo del riscatto per il loro sovrano, l’Inca Atahualpa (che in seguito verrà ucciso ugualmente dagli Spagnoli). Il carico consisteva in pesanti lingotti d’oro e d’argento prodotti nelle fonderie del Nuovo Mondo, poiché tutti i gioielli e oggetti appartenuti al tesoro reale degli Incas erano stati fusi per facilitare il trasporto, in questo modo un patrimonio culturale e artistico di inestimabile valore, venne distrutto per sempre. La vista di tale ricchezza che proveniva dalle terre appena conquistate alimentò la leggenda che al di là dell’Oceano doveva trovarsi il Paese dell’Eldorado, una regione dove l’oro scorreva a fiumi. La leggenda sull’abbondanza d’oro conteneva comunque un fondo di verità se dobbiamo credere ai racconti di alcuni cronisti antichi che erano stati informati dagli indigeni circa uno stupefacente cerimoniale in uso presso la popolazione Muisca in Colombia: una volta all’anno il sovrano di Guatavita si faceva cospargere il corpo di polvere d’oro per trasformarsi nel Dorado, l’uomo tutto d’oro, il quale si recava insieme alla sua corte su un lago vicino a Santafé de Bogotá (l’attuale capitale della Colombia), e qui, navigando su una Zattera colma di doni preziosi, offriva il suo tesoro agli dèi. Per secoli gli esploratori   hanno   inseguito  il  miraggio  dell’ El  Dorado, setacciando a costo della loro vita le foreste  occidentali lungo il Rio delle Amazzoni: il Paese non venne mai trovato, ma egualmente il bottino fu ricco di oggetti, sculture e gioielli, tutti prontamente fusi nei calderoni. Soltanto alla fine del secolo scorso ci si rese conto della preziosità dell’oreficeria precolombiana e nel 1892, a 400 anni dalla scoperta delle Americhe, vennero esposti per la prima volta in Europa i tesori che si erano salvati. La prima spedizione che diede inizio alla leggenda fu quella del conquistadores Hernàn Cortès, egli conquistò la capitale degli aztechi, Tenochtitlan. La leggenda ebbe così inizio ed El Dorado in poco tempo diventò la ricerca della città d’oro, che attirò centinaia di esploratori in un flusso che si può collocare tra il 1516 e il 1611. Parallelamente alle spedizioni la leggenda assunse dimensioni ossessive, facendo inoltre perdere il punto di vista geografico della città. Essa, inizialmente collocata nella regione del Messico, venne spostata in tutto il Sud America, fino all’impero Inca. Possiamo citare i più importanti avventurieri, ovviamente dopo Cortès, Ambrosius Dalfinger Nicolaus Federmann Sebastiàn De Belalcazar Walter Raleigh. Questi non trovarono la città d’oro, ma se non altro contribuirono all’esplorazione delle fitte foreste amazzoniche, tutt’oggi in gran parte inesplorate. Il mito di El Dorado persiste sino ai giorni nostri. Si tratterà anche di una leggenda nata dall’avidità degli spagnoli, ma se è sopravvissuta fino ad oggi ci sarà qualche motivo.