LITLE FUGUE IN G minor (piccola fuga in MI minore)

87,50 70,00 Iva Inclusa

Chiamata la “Piccola” Fuga, quella in Sol minore catalogata come BWV 578 fu scritta da Bach nei primi anni del 1700 durante i suoi anni ad Arnstadt (Germania) ed è oggi una delle sue fughe per organo più conosciute.
L’appellativo “piccola”, conferitole dai primi editori che ne pubblicarono lo spartito, è stato spesso frainteso come riferito alla sua minore importanza: in realtà esso si riferisce alla minore durata del brano e serve a distinguerla dalla Fantasia e Fuga in Sol minore BWV 542.
Questa fuga a tratti ricorda la struttura del canone essendo composta da quattro voci, ciascuna delle quali riprende a fasi alterne il tema di apertura affidato alla sola prima voce.
La popolarità di questo brano ne ha prodotto alcuni notevoli riarrangiamenti tra i quali il più famoso è quello orchestrale ad opera dell’anglo-americano Leopold Stokowski.

  • Descrizione
  • Recensioni (0)

Descrizione


Compositore: Bach Johann Sebastian


Trascrittore: Celona Emanuele


Genere: Fuga


Editore: Master Symphony


Difficoltà: 2,5


Durata: 00:03:40


Formazione: Trascrizione per Concert Band


Formato: Partitura 320×230 e parti A4 (formato concerto)


Data di pubblicazione: 2018


PDF Visualizza il file

cuffia ascolto…

Video Youtube

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni. Aggiungi una recensione